Facebook fan page

Storia

Storia

Tanti,tanti anni fa.......
Avevo circa dieci anni , stavo facendo una lunga gita con mia madre per raggiungere il rifugio Garibaldi sull' Adamello, la natura era magnifica , il silenzio ci accompagnava in ogni passo.
Ricordo che trasalii per un fruscio vicino a me e vidi un immagine che ancora oggi e' nitida nella mia mente : una cavalla con il suo puledro che si affacciava curioso dietro un cespuglio: fu una sensazione di magia, di bellezza, era la prima volta che vedevo un cavallo libero, fiero, e cosi' per qualche istante ci fissammo negli occhi.
Non riuscivo a muovermi, non volevo muovermi, avrei voluto stare li “per sempre”con loro ma non mi lasciarono lì per sempre come avrei voluto.
Piansi un po' ma dentro di me una strada era tracciata, sapevo che prima o poi avrei vissuto con loro....
Oggi da 25 anni vivo nel mio ranch con una trentina di cavalli che sono i miei amici, i miei compagni , e grazie a loro ho trovato serenità ed  equilibrio.
Il Samuele Ranch (che prende il nome dal mio primo cavallo che è ancora vivo) è nato come un punto d' incontro per chi vuole conoscere questo mondo, imparare a cavalcare e vivere qualche giorno in piena libertà nella natura ; una valle piena di lucciole, di volpi, di aironi, di scoiattoli circondata da un torrente trasparente, un grande uliveto, una casa colonica dei primi '900, ampi spazi aperti per i cavalli dove possono vivere liberi, un ricco orto, semplici camerette, una gustosa cucina e una grande voglia di trasmettere ai bambini che vengono nel nostro campus in vacanza un po' di queste cose meravigliose.
Guardare un bambino sopra un cavallo che trotta e sorride e il cavallo che cerca di tenerselo in sella e poi , finite le attività, tutti insieme a tavola che mangiamo e raccontiamo tante storie...tutto questo è una scuola di vita, in un ambiente familiare ma con una chicca di professionalità che aiuta a crescere e a migliorare.
Anche per gli adulti le porte sono aperte non esiste eta' per scoprire i segreti del ranch, questo mondo è pieno di sorprese e soddisfazioni per tutti!

Etta Bonafreddi

 

Per Samuele, maggio 2014
Era il 13 giugno 87 , avevo appena comprato la proprietà dove sarebbe nato il Samuele Ranch e in una giornata piena di sole entravamo attraversando il mitico ponticello insieme io e lui per la prima volta.
Gli sussurrai all'orecchio, come in una favola: è casa tua, di qui non ti manda via nessuno... Una promessa con il cuore, mantenuta per sempre: lui è ancora qui, la sua essenza, il suo profumo mi salutano ogni mattina.

Etta